19 Marzo 2018

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL), con la Lettera circolare n.49 del 15.03.2018, ha precisato il divieto di stipula di un contratto di lavoro intermittente (lavoro a chiamata) in assenza della valutazione dei rischi.

In particolare stabilisce che il datore di lavoro che utilizza il contratto intermittente senza aver prima disposto il Documento per la Valutazione dei Rischi per la salute e la sicurezza sul lavoro sarà sanzionato con la trasformazione di detto contratto a tempo indeterminato.

Restiamo a disposizione per eventuali chiarimenti.

 

NEWS

  • DECRETO FISCALE

    26 Ottobre 2018 Sulla Gazzetta Ufficiale n.247 del 23 ottobre 2018, è stato pubblicato il Decreto Legge 23 ottobre 2018,... Mostra articolo