28/09/2015

RC AUTO
Dal 18 ottobre non si dovrà più esporre sul parabrezza della propria auto il contrassegno assicurativo. Il controllo della copertura assicurativa verrà effettuato dalle Forze dell’Ordine, le quali verificheranno se il numero di targa è presente nella banca dati dei veicoli assicurati istituita presso la Motorizzazione Civile, direttamente nel corso di un posto di blocco o su segnalazione dei disposizioni elettronici di rilevazione a distanza come l’Autovelox, Tutor, Telepass e telecamere ZTL.
Per circolare nei paesi dell’Unione Europea (oltre ad Andorra, Svizzera e Serbia) sarà obbligatorio avere a bordo del veicolo il certificato di assicurazione che prova l’adempimento dell’obbligo assicurativo, mentre nei paesi extra UE continuerà ad essere obbligatoria la carta verde.
Elenco dei Paesi dove è obbligatoria la carta verde:
Albania, Bosnia ed Erzegovina, Bielorussia, Marocco, Moldavia, Macedonia, Montenegro, Russia, Tunisia, Turchia, Israele, Iran, Ucraina.

NEWS

  • DECRETO SOSTEGNI

    25 Marzo 2021 Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Legge c.d. Sostegni, per far fronte al perdurare dell’emergenza... Mostra articolo

  • LEGGE DI BILANCIO 2021

    12 Gennaio 2021 Incentivo all’occupazione giovanile Per le assunzioni a tempo indeterminato, nonché le trasformazioni a tempo indeterminato di contratti... Mostra articolo