09/11/2015

 ANTICIPAZIONI DDL STABILITA’ 2016

 Il DDL di Stabilità 2016, in discussione alle Camere e non ancora legge, introduce una serie di misure di rilevante interesse per i datori di lavoro e i lavoratori:

proroga dell’esonero contributivo per assunzioni a tempo indeterminato: l’esonero spetta per un periodo massimo di 24 mesi nella misura del 40% e nel limite massimo di 3.250 euro annui;

detassazione dei premi di produttività: viene reintrodotta la detassazione dei premi di risultato di ammontare variabile la cui corresponsione sia legata ad incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza ed innovazione e delle somme erogate sotto forma di partecipazione agli utili dell’impresa; l’imposta sostitutiva è confermata nella misura del 10%, nel limite annuo di importo complessivo detassabile di 2.000 euro lordi e nel limite massimo di reddito da lavoro dipendente prodotto nell’anno precedente di 50.000 euro;

– possibilità per i lavoratori a tempo pieno del settore privato che maturano entro il 31/12/2018 il diritto al trattamento pensionistico di vecchiaia, di trasformare d’intesa con il datore di lavoro il rapporto di lavoro in part-time;

– rifinanziamento degli ammortizzatori in deroga;

– innalzamento a 3.000 euro del tetto del contante;

implementazione della CU;

– semplificazioni in materia di dichiarazione precompilata.

NEWS

  • DECRETO AGOSTO

    28 Agosto 2020 Il 14.08.2020 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il c.d. “Decreto Agosto” D.L. 104/2020. Tale decreto prevede:... Mostra articolo