01 Giugno 2020

Fermo restando le limitazioni in termini di durata previste e, in deroga alla normativa ordinaria, per far fronte al riavvio delle attività (fase 2), è possibile rinnovare o prorogare fino al 30 agosto 2020 i contratti di lavoro subordinato a tempo determinato in essere al 23 febbraio 2020 anche senza necessità di indicare causali.

NEWS

  • FRINGE BENEFITS

    Con la conversione del D.L. n. 48/2023 si è confermata la disciplina in materia di fringe benefits. In particolare, è... Mostra articolo

  • ROTTAMAZIONE QUATER

    L’Agenzia delle Entrate – riscossione ha comunicato le modalità di presentazione della domanda per accedere alla c.d. “rottamazione-quater” dei carichi... Mostra articolo