10 Dicembre 2021

 

Il Decreto Legge 146/2020 ha introdotto delle novità in tema di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, andando a modificare quanto previsto dalla precedente normativa (D.Lgs. 81/2008).

Una prima importante novità riguarda il provvedimento di sospensione adottato dall’Ispettorato quando al momento dell’accesso ispettivo siano presenti lavoratori sul luogo di lavoro irregolari (cosiddetti lavoratori in nero). Infatti, è sufficiente che il 10% dei lavoratori presenti sul luogo di lavoro sia irregolare per far scattare il provvedimento di sospensione.

La sospensione è prevista anche nel caso in cui siano accertate gravi violazione in materia di salute e sicurezza individuate tassativamente dall’Allegato I al decreto legge, quali ad esempio mancata elaborazione del Documento di Valutazione dei Rischi, mancata costituzione del servizio di prevenzione e protezione e nomina del relativo responsabile, mancata elaborazione del piano operativo di sicurezza (Pos).

NEWS