21/01/2016

NUOVE MODALITA’ DI COMUNICAZIONE DELLE DIMISSIONI DAL 12/03/2016
Decreto 15 dicembre 2015

Il D.Lgs. 151/2015 ha stabilito che le dimissioni volontarie e le risoluzioni consensuali dovranno essere effettuate, a pena di inefficacia, esclusivamente con modalità telematiche, su apposita modulistica resa disponibile sul sito del Ministero del Lavoro e, successivamente, inviate alla Direzione Territoriale del Lavoro competente e al datore di lavoro.
Al fine di rendere operativa la suddetta disposizione normativa è stato pubblicato il Decreto 15 dicembre 2015 con il quale sono state definite le modalità per adempiere a tale obbligo.
Il nuovo modulo è disponibile nel sito www.lavoro.gov.it e l’invio telematico potrà essere effettuato in autonomia dal lavoratore (il quale dovrà registrarsi sul portale Cliclavoro ed essere in possesso del PIN INPS dispositivo) oppure avvalendosi dell’assistenza di un soggetto abilitato (patronati, organizzazioni sindacali, Enti bilaterali e Commissioni di certificazione).
Entro 7 giorni dalla trasmissione telematica il lavoratore potrà, sempre telematicamente, annullare la comunicazione effettuata.
Sono escluse dal campo di applicazione di tale norma le dimissioni/risoluzioni consensuali delle lavoratrici madri, quelle derivanti da rapporti di lavoro domestico e le conciliazioni o procedimenti di risoluzione del rapporto di lavoro presso le Commissioni di certificazione.
La nuova procedura entrerà in vigore il 12 marzo 2016.

NEWS

  • FRINGE BENEFITS

    Con la conversione del D.L. n. 48/2023 si è confermata la disciplina in materia di fringe benefits. In particolare, è... Mostra articolo

  • ROTTAMAZIONE QUATER

    L’Agenzia delle Entrate – riscossione ha comunicato le modalità di presentazione della domanda per accedere alla c.d. “rottamazione-quater” dei carichi... Mostra articolo